Consigli Fantacalcio

Calciomercato Spal, il futuro di Lazzari, Petagna e Fares

L’allenatore della Spal Semplici ha parlato della sua squadra a margine del premio Briglia d’Oro 2019 e non ha lesinato informazioni importanti sul calciomercato della Spal per la prossima stagione. Vediamo allora cosa ha detto su alcuni giocatori importanti, anche in chiave fantacalcio.

Calciomercato Spal, Lazzari parte?

Semplici è partito proprio dal giocatore che più ha stupito la scorsa stagione, l’ estenrno  Lazzari, nel mirino della Lazio: “È un ragazzo che è cresciuto tanto, è stato convocato in Nazionale da Mancini. Ha fatto un percorso importante e spero che possa fare un percorso migliore di quello che ha fatto con noi”.

Dovrebbe invece restare Fares“Come calciatore è cresciuto ma mi auguro possa rimanere perché ha ulteriori margini di miglioramento. Si consacri alla Spal e poi come Lazzari ambisca a piazze più importanti”.

Anche Petagna è cercato sul mercato: “Quando un attaccante come lui fa 16 gol è normale che attiri piazze più importanti”.

Calciomercato Spal, Babacar per sostituire Petagna?

In entrata ecco alcune valutazioni per il calciomercato che sta per iniziare, Semplici su Babacar“È un bravo giocatore, un ottimo ragazzo, in questi anni non ha avuto grandissima fortuna e non so per quali motivi ma a livello di qualità è di grande prospettiva anche se ha 26 anni ed è giusto che dimostri le qualità che ha dimostrato a livello giovanile. Mi auguro che se dovesse arrivare alla Spal lo dimostri”.

Manca  il portiere: “Intanto ci dispiace di aver perso Viviano che è un portiere che ci ha dato tanto, ha contribuito tanto alla salvezza ma per l’aspetto economico non potevamo permettercelo. Sono usciti alcuni nomi tra cui Sportiello e sono profili che andrebbero bene. Ma bisogna aspettare, il nostro mercato partirà nell’ultimo mese perché adesso alcuni giocatori sono inavvicinabili per i prezzi e le richieste”.

Infine le ultime parole per un acquisto già messo a segno, il giovane difensore brasiliano Igor“Giocatore di prospettiva, viene da esperienze all’estero e dovrà cimentarsi e calarsi nella nostra mentalità. Ci vorrà tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *